Segnala una reazione avversa

Se hai avuto una reazione avversa ad un vaccino o ad un altro farmaco, puoi inserire una segnalazione di reazione avversa sul portale dell’Agenzia Italiana Del Farmaco.

Cosa segnalare

  1. qualsiasi reazione post vaccinale deve essere segnalata, non solo quelle riportate nel foglietto illustrativo del vaccino; la sorveglianza si fa per migliorare la sicurezza dei vaccini
  2. una non-efficacia è una reazione da segnalare: se hai contratto il morbillo dopo una vaccinazione anti-morbillo, devi segnalare perché il numero dei non-responder (persone non sensibili al farmaco vaccinale) deve essere conosciuto dal’AIFA e dal produttore

Accedi qui al sito AIFA VigiFarmaco

Chi può fare una segnalazione

Chiunque può segnalare la reazione avversa, anche la mamma di un bambino appena vaccinato.

Se ti sei vaccinato in farmacia, il farmacista può inserire la segnalazione sul sito AIFA, chiedigli il modulo di responso stampato come prova che abbia inserito la segnalazione

Chi è l’AIFA

L’Agenzia Italiana del Farmaco è l’istituzione pubblica competente per l’attività regolatoria dei farmaci in Italia.
L’AIFA opera in sotto la direzione del Ministero della salute e del Ministero dell’economia e delle finanze. Collabora con le Regioni, l’Istituto superiore di sanità, gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, le associazioni dei pazienti, i medici, le società scientifiche, il mondo produttivo e distributivo del settore.

Il diritto al consenso informato vale per i vaccini?

09/12/2020

Il diritto ad esercitare il consenso informato in campo medico è poco conosciuto e ben pochi sanno che possiamo dare il nostro consenso alla somministrazione dei farmaci così come alle operazioni chirurgiche, purché siamo coscienti e maggiorenni. Definizione “Il consenso informato nel campo medico, è una forma di autorizzazione utilizzata in Italia che deve essere espressa da […]

continua…

Chiediamo verità

23/11/2020

Mentre le aziende chiudono e le televisioni martellano incessantemente, vogliamo prendere le distanze da chi fa il gioco stupido degli estremismi e rompere un tabù: citare ancora una volta i dati dell’Istituto Superiore di Sanità. Citare i dati dei morti per Covid secondo il massimo organo sanitario nazionale è un tabù assoluto, orrido, impronunciabile, da […]

continua…

Decreto del presidente del consiglio del 24/10/20 e successive precisazioni

29/10/2020

Durante gli spostamenti raccomandiamo di portare con se una copia stampata del DPCM ed una della circolare “sanzioni e precisazioni”.Il documento “sanzioni e precisazioni” contiene molte delle risposte che spesso vengono rivolte ai legali:

continua…

Continuando su questo sito, accetti l'uso dei cookies maggiori informazioni

Se continui a leggere questo sito senza impedire al tuo browser di accettare i cookies o se clicchi su "accetto" vuol dire che sei d'accordo a ricevere i cookies

Chiudi